mercoledì 2 agosto 2017

Confettura di susine gialle, muscovado e cocco

Dopo aver sperimentato con successo il muscovado in questa confettura, non ho esitato a provarlo con altri abbinamento e le susine, arrivate dritte dritte dall'albero di mio fratello, mi hanno dato questa magica possibilità.
Ammetto che i frutti non erano particolarmente dolci ed ho voluto arrotondarne il sapore con una nota spiccatamente esotica senza dover necessariamente aumentare le dosi di zucchero. Anche in questo caso le mie aspettative non sono state deluse e ne avete avuto un'anticipazione in questa crostata!
Finalmente arrivo anche a condividere con voi questa ricetta approfittando dell'ultimo appuntamento estivo con la rubrica di Idea Menù dedicata alle conserve



Ingredienti x3 vasetti da 250g:

1200 g di polpa di susine gialle mature
120 g di zucchero muscovado
2 cucchiai di cocco rapè


Lavare le susine ed eliminare il picciolo. Con un coltellino affilato dividerle a metà e privarle del nocciolo interno ed eventuali parti ammaccate. Ridurre la polpa a pezzi direttamente dentro ad una pentola dal fondo spesso e dai bordi alti. Proseguire in questo modo fino a terminare tutta la frutta. Unire lo zucchero e mescolare bene. Mettere il coperchio e far macerare al freddo per 12 ore.
Dopo il riposo, cuocere a fiamma moderata per 20-25 minuti, mescolando spesso. A fine cottura aggiungere il cocco e frullare finemente con un frullatore ad immersione.
Versare calda nei vasetti di vetro puliti e sterilizzati. Quindi chiudere con le capsule nuove. Far raffreddare capovolti.


Una volta freddi, procedere alla pastorizzazione.
Adagiare i vasetti in una pentola avvolgendoli con un canovaccio. Versare acqua fredda quanto basta a coprirli completamente. Portare l'acqua ad ebollizione e far bollire per 20 minuti, facendo attenzione che i tappi rimangano sempre sott'acqua, in caso contrario aggiungerla. Spegnere il fuoco e mettere il coperchio alla pentola. Far completamente raffreddare. 
Una volta freddi, asciugare accuratamente i vasetti e etichettare. Conservare in luogo fresco e buio fino a 12 mesi.


Consiglio la degustazione dopo almeno un mese di riposo in un luogo fresco e buio. In questo modo i sapori possono stabilizzarsi e sprigionarsi al massimo.


Non perdetevi tutte le altre golose proposte: 

Colgo l'occasione per ringraziare le mie compagne di viaggio CarlaElisabettaLinda e Sabrina per avermi dato la possibilità di mettermi alla prova con questa rubrica. E' stata una splendida esperienza che purtroppo devo sospendere per motivi personali ma che porterò per sempre nel cuore per le emozioni che mi ha regalato. Buona estate ragazze!

34 commenti:

  1. Che buone le susine... immagino il sapore della tua marmellata!
    Kisses, Paola.
    Expressyourself

    RispondiElimina
  2. mi hai dato una bella idea con lo zucchero muscovado per la confettura. ne approfitterò a breve, oltretutto quella di susine è tra le mie preferite :) un abbraccio, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, vedrai che questa variante ti conquisterà :-) aspetto il tuo parere ^_*

      Elimina
  3. Che buona, io di solito la faccio nella maniera più classica e dopo un po' mi stufa essendo sempre uguale, soprattutto perche qui le prugne abbondano! Ecco una versione da provare!!
    PS: scusa la latitanza nelle visite, ti seguo sempre ma a volte non ho abbastanza tempo per commentare! ^_^
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, spero di averti dati un utile suggerimento ^_^
      ps: non preoccupatevi, è sempre un grande piacere quando ci siete ^_*

      Elimina
  4. Buona,da provare,complimenti anche per le vincite.Mi dispiace che lasci,che dici se lascio il link alle tue amichee se a loro fa piacere partecio io a questa rubrica ovviamente mi farei da pzrte al tuo ritorno,buona estate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, credo che abbiano già trovato una sostituta, cmq lo faccio presente!

      Elimina
  5. Consu, tesoro, grazie a te per aver condiviso con noi questa bella esperienza, e un grazie particolare da parte mia per aver creduto in me ^_^ !!
    Come anticipato, qui la connessione è delle più pessime ma non potevo mancare per l'ultimo saluto alla rubrica, questo nostro ultimo appuntamento insieme <3
    Ci saluti lasciandoci con una ricetta meravigliosa, che alla sola vista, desidererei averne un vasetto qui con me <3
    Con il rinnovo della promessa di abbracciarti dal vivo presto, ti auguro di realizzare tutti i tuoi sogni.
    Un bacione grande e buone vacanze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore a te Sabrina...conoscerti è stato un dono dal cielo!

      Elimina
  6. Lo zucchero muscovado è veramente fantastico e non ho dubbi che avrà reso molto particolare questa confettura tutta da provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lauretta, sono felice di trovarti d'accordo ^_^

      Elimina
  7. Bravissima Consuelo! Che bello avere in famiglia chi ti fa regali della natura come queste susine!
    Perfetta l'idea di arginare la poca dolcezza con le mosse seguite!

    RispondiElimina
  8. Non ho mai assaggiato lo zucchero muscovado un motivo in più per provare questa confettura.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina, vedrai che il suo sapore ti conquisterà :-)

      Elimina
  9. Queste susine sono anche chiamate "goccia d'oro"?
    Mi immagino che bontà questa confettura spalmata su pane e burro! Brava Consu, un abbraccione. Lore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ad essere sincera non lo so...però erano buonissime :-P

      Elimina
  10. Squisita confettura con una marcia in più vista la provenienza della frutta! Un caro abbraccio Consu e buone vacanze, a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla e felice estate anche a te <3

      Elimina
  11. Zia Consu ma che buona questa ricetta (le susine bio del fratello poi ;-) ti abbraccio a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen, in effetti quella frutta era proprio speciale ^_^

      Elimina
  12. ho un bel po' da recuperare sul blog per vedere le ricette delle mie amiche, anche se vedo l'anteprima su fb, ma in qst periodo, lo sai, ho avuto impegni :-)
    allora... che dire? adoro questa confettura! ho però una domanda: si deve consumare in fretta visto davvero poco zucchero (che è IL MIO IDEALE!!! sia ben inteso) però è proprio quello che funge da conservante per un lungo periodo, tu hai già testato con altre quanti mesi si può conservare? vedi mai che mi attacchi di farla :-) baci tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio x questo motivo faccio sempre la pastorizzazione e le tengo al fresco e buio fino a 12 mesi senza problemi...di più non ho potuto testare perchè le finiamo sempre prima :-P

      Elimina
  13. Non potevi che fare una magia confettura, che bello avere gli alberi di frutta, il ne ho parecchi e so la soddisfazione.... Ciaooool

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fortuna Cinzia! E poi con il tuo pollice verde chissà come saranno rigogliose!

      Elimina
  14. E' una parola aspettare un mese....ci si devono legare le mani :)
    Davvero ottima questa confettura.
    Un bacio

    RispondiElimina
  15. anche per me è arrivato il periodo delle confetture, questa tua è molto originale !Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara, non vedo l'ora di gustarmi le tue ^_*

      Elimina
  16. Notte magica Consu, sogna nuove ricette deliziose da realizzare!
    Kisses, Paola.
    Expressyourself

    RispondiElimina
  17. che idea interessante!! Le confetture le fa ancora mia mamma e potrei tranquillamente passarle questa ricetta! grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te :-) aspetto il responso di tua mamma ^_*

      Elimina